Sunday, December 13, 2015

US Roadtrip - Diario di Viaggio: Giorno 11


Sono convinta che LA abbia il suo perché, il suo fascino. Che non sia immediata come NYC o San Francisco. Certe città occorre viverle dal di dentro per apprezzarle veramente. È così anche per Calgary. Certo è che vista così, da turista, LA non è che sia così stravolgente. C'è tanta ricchezza, tanta ostentazione. Ci sono tante Ferrari e tanti arabi e cinesi pieni di borse di acquisti fatti da Gucci o da Ralph Lauren. C'è il sole che splende senza sosta. C'è chi c'ha (troppo). E c'è la patina di pizzi e merletti hollywoodiani. Non so neanche più che foto scattare qui a LA. La fama di questa città si nutre soprattutto del nostro immaginario. Un sogno Made in Hollywood. Un sogno fumoso e sbriluccicante che quando ti svegli, ti rendi conto, non lasci assolutamente nulla se non qualche postilla di sudore.


Citazione del giorno: Adoro Los Angeles. Adoro Hollywood. Sono posti bellissimi. Tutte le persone sono di plastica. Ma io amo la plastica. Voglio essere di plastica! (Andy Warhol)

No comments: