Sunday, December 20, 2015

US Roadtrip - Diario di Viaggio: Giorno 17


Ed è arrivato il momento di tirare fuori i fazzoletti e salutarsi. I bambini sono stati quasi tutto il giorno in uno stato di costernazione, con Sebastian che ogni tanto scoppiava a piangere inconsolabilmente. È difficile spiegare loro perché li abbiamo divisi dalla loro famiglia. Solo quando saranno più grandi saranno in grado di apprezzare (spero) la nostra scelta. Ora proviamo a spiegaglielo, ma termini come "sicurezza", "futuro", "lavoro" e "pensione" non è che facciano tanta breccia nella loro percezione della realtà. Ma un giorno capiranno. Ne sono certa.
È stata una giornata faticosa: 12 ore di macchina e 4 ore di stress puro questa mattina per cercare di far montare tutti sull'elicottero senza perdite di sangue (e soldi). Strano non mi sia venuto il mal di testa! Siamo passati dall'arsura del Nevada alle zone più verdi dello Utah passando per le praterie dell'Idaho fino ad arrivare in Montana. Calgary è sempre più vicina ed ora non vedo l'ora di essere a casa. Il viaggio di andata e quello di ritorno hanno valenza ed emozioni diverse.

Citazione del giorno: YOLO (You Only Live Once)

No comments: